Ultima modifica: 4 dicembre 2018

Indirizzi di studio

Liceo Linguistico

Il liceo linguistico prevede l’insegnamento di 3 lingue straniere. Dal terzo anno un insegnamento non linguistico sarà impartito in lingua straniera e dal quarto un secondo insegnamento potrà essere impartito in lingua straniera.

Potenziamento lingue straniere
Presenza obbligatoria dell’insegnamento di una lingua straniera nei cinque anni ed eventualmente di una seconda lingua usando la quota di autonomia. Nel quinto anno una disciplina non linguistica potrà essere insegnata in inglese.

Potenziamento dell’asse matematico-scientifico
Aumentano le ore di matematica e scienze per irrobustire la preparazione scientifica degli studenti.

Discipline giuridiche ed economiche
Sono presenti nel liceo scienze umane e nell’opzione economico-sociale. E’ possibile introdurle anche negli altri indirizzi utilizzando la quota di autonomia.

Lingua latina
Il latino è confermato nel liceo classico, scientifico, linguistico e delle scienze umane. Negli altri indirizzi è previsto come opzione.

Rapporto più forte con il mondo del lavoro e l’università
Possibilità, a partire dal secondo biennio, di svolgere parte del percorso di studi attraverso stage, tirocini o in collegamento con il mondo dell’alta formazione (università, accademie, conservatori, istituti tecnici superiori).


Istituti Tecnici: economico e tecnologico

Amministrazione Finanza e Marketing – Turismo (economico).

Articolazioni: Sistemi Informativi Aziendale – Relazioni Internazionali per il Marketing.

Costruzioni Ambiente e Territorio (tecnologico).

Struttura del percorso didattico (2+2+1)
Il percorso didattico degli istituti tecnici è strutturato in:

  • un primo biennio dedicato all’acquisizione dei saperi e delle competenze previste per l’assolvimento dell’obbligo di istruzione e degli apprendimenti che introducono progressivamente agli indirizzi;
  • un secondo biennio e un quinto anno, che costituiscono un complessivo triennio in cui gli indirizzi possono articolarsi nelle opzioni richieste dal territorio, dal mondo del lavoro e delle professioni;
  • il quinto anno si conclude con l’Esame di Stato.

Centralità delle attività di laboratorio
E’ previsto lo sviluppo della didattica in laboratorio, considerata uno strumento efficace in tutti gli ambiti disciplinari.

Relativamente agli indirizzi del settore Tecnologico le ore riservate agli insegnamenti tecnico-pratici sono così organizzate:

  • 264 ore nel biennio;
  • 891 nel triennio (561 ore in terza e quarta, 330 in quinta);
  • più Inglese (vengono incrementate le ore di studio della lingua inglese ed è prevista la possibilità di introdurre lo studio di altre lingue straniere).

Insegnamento di scienze integrate
E’ previsto l’insegnamento di scienze integrate al quale concorrono, nella loro autonomia, le discipline di Scienze della Terra e Biologia, di Fisica e Chimica per potenziare la preparazione scientifica degli studenti.

Rafforzato il rapporto con il mondo del lavoro e delle professioni
Le norme introdotte hanno l’obiettivo di creare un rapporto più stretto con il mondo del lavoro e delle professioni, compreso il volontariato e il privato sociale, attraverso la diffusione di stage, tirocini e l’alternanza scuola-lavoro.

Indirizzi di studio

img-IIS-E.Vanoni-MB_liceo-linguistico

img-IIS-E.Vanoni-MB_turismo

img-IIS-E.Vanoni-MB_afm

img-IIS-E.Vanoni-MB_costruzioni-ambiente-territorio

Linguistico

Turismo

Amministrazione Finanza e Marketing

Costruzioni Ambiente e Territorio




Indietro